domenica 29 dicembre 2013

TOP LIBRI 2013: GLI IMPERDIBILI


Finisce l'anno, e allora? Niente. I disfattisti ti diranno che tanto è sempre la stessa merda, i Romantici guarderanno con meraviglia questo passaggio.
Io sto nel mezzo,va...Non scontentiamo nessuno

Però a livello di letture è stato un buon anno di letture. Libri che rammento con immenso piacere e che hanno contribuito a rafforzare la mia voglia di leggere e di scrivere.
Opere che lascerei ai miei figli, casomai dovessi aver la fortuna -sfortuna per il genere umano di procreare

Eccoli


1) Stephen King Joyland






Malinconico,autunnale, delicatamente decadente . Un romanzo che segna il passaggio dalla gioventù alla consapevolezza di sè e del mondo. Il Re è sempre Il Re

2) Virginia Woolf Mrs Dallaway



Uno dei tanti capolavori della grandissima, unica , inimitabile Virginia. Il dolore della vita, della guerra sulla psiche delle persone,un libro che va oltre il narrato e il narratore e diventa Mito,Vita, Dolore, esperienza totale e totalizzante


3) Gianfranco Manfredi La Freccia Verde



Un grandissimo romanzo ricco di epica, analisi storica,avventura, personaggi memorabili. Walter Scott incontra il Trono di Spade? Forse,ma senza ombra di dubbio ti rimane la voglia di avventura , di essere un più o meno nobile cavaliere. Sarebbe un libro fantastico per giovani lettori e non solo.


4) Ludo Martens Stalin un altro punto di vista



Rigoroso,splendido, libro- documento  scritto dal mai abbastanza compianto compagno Martens. Fondamentale per la costruzione politica dei compagni.

5) Fabrizio Borgio - la morte mormora i padroni di serravalle



Memorabile libro scritto da un verissimo scrittore -lavoratore. Fabrizio ci delizia con una memorabile storia di misteri,magia,concentrata in una profonda e suggestiva analisi dei meccanismi della politica. La giunta comunale come luogo di intrighi occulti ed è anche la mirabile descrizione di una terra, delle sue tradizioni, dei suoi personaggi.
Forse il miglior libro italiano nel campo del paranormale,per nulla derivativo o citazionista alla cazzo di cane.



6) Per olov enquist- Il medico di corte


..

Storia e amore,scontro tra progresso e reazione, tra repubblica e monarchia.


7) Mo Yan  Sorgo Rosso




La storia assoluta e prepotente della cina ,della guerra,della rivoluzione . Epico,irresistibile,titanico. Sublime

2 commenti:

  1. Neanche uno per ora... il 2014 ha spazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti auguro di riempirlo di tante belle cose! Il 2014 letterario mio sarà la riscoperta del romanzo delle grandi autrici inglesi del 1800 e giù di lì e della poesia

      Elimina